Storia e Cultura

Trulli di Alberobello

I trulli sono famosi nel mondo per la loro caratteristica bellezza ed unicità e rappresentano uno degli esempi più straordinari di architettura popolare italiana. Spesso sono a costruzione unica, oppure accostati in un complesso di abitazioni comunicanti. Alberobello è universalmente conosciuta come la capitale dei trulli, ognuno con forma e dimensioni diverse. Capolavori fatti di pietra, sono unici al mondo. Belli da visitare in qualsiasi stagione. Se vi trovate in Puglia nel periodo natalizio non potete però perdervi il meraviglioso festival di luci che illumina tutto il centro storico di Alberobello. Universalmente conosciuta come la capitale dei trulli, ognuno con forma e dimensioni diverse.

Get a quote

Bari - Città vecchia

E’ lo straordinario centro storico di Bari, un tempo chiamato “barivecchia” e oggi denominato “borgo antico”. Tra stradine, vicoletti e signore che preparano in casa a porte aperte pasta fresca, panzerotti e pettole, non si può non visitare la parte più antica della città di Bari. Rappresenta la parte più folcloristica della città, ancora legata alle tradizioni e alla cultura. E’ infatti in questi vicoli che si possono osservare quelle che sono le vere usanze, usi e costumi, ma anche la storia della città. A Bari Vecchia sono presenti anche celebri monumenti come il Castello Svevo e la Basilica di San Nicola.

Get a quote

Museo Nazionale Archeologico di Taranto

Il Museo archeologico nazionale di Taranto è un importante centro museale, dove è esposta, una delle più grandi collezioni di manufatti dell'epoca della Magna Grecia, tra cui i famosi Ori di Taranto. Perfetto per tutti gli appassionati di storia greco - romana, vanta diverse sale dedicate alle sculture in marmo dell’età ellenistica, mosaici, epigrafi e ceramiche storiche.

Get a quote

Centro Storico di Lecce

Imperdibile la passeggiata nel Centro Storico di Lecce tra vicoli storici che racchiudono le maggiori bellezze architettoniche. Dall’Anfiteatro romano, alla colonna di Sant’Oronzo si respira una magica e spensierata atmosfera sia di giorno che di notte. Il tipico barocco leccese è presente ovunque nella città, anche nelle tipiche viuzze in cui è piacevole passeggiare, acquistare souvenir e assaggiare prodotti tipici della cucina leccese.

Get a quote

Ostuni

Da non perdere Ostuni, la meravigliosa città bianca e la sua cattedrale, caratterizzata da una facciata di tarde forme gotiche. Storica, ricca di elementi artistici collezionati nel corso di diversi secoli. Si trova a poche centinaia di metri dalla grande piazza della Libertà e si offre di lato ai visitatori che percorrono la via Cattedrale. Nel 1902 è stato dichiarato Monumento Nazionale.

Get a quote

Castel Del Monte

Castel del Monte è una fortezza del XIII secolo fatta costruire dall'imperatore del Sacro Romano Impero Federico II nell'altopiano delle Murge occidentali in Puglia, nell'attuale frazione omonima del comune di Andria, a 18 km dalla città, nei pressi della località di Santa Maria del Monte, in provincia di Barletta-Andria-Trani, sulla sommità di una collina, a 540 metri s.l.m. È stato inserito nell'elenco dei monumenti nazionali italiani nel 1936`{`1`}` (abrogato nel 2010`{`2`}`) e in quello dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1996. Nel 2014 è stato il trentesimo sito statale italiano più visitato, con 206.924 visitatori e un introito lordo totale di 518.960 Euro`{`3`}`.

Get a quote

Santuario di Padre Pio

La Chiesa di san Pio da Pietrelcina è stata fortemente voluta dai frati Minori Cappuccini confratelli di padre Pio e dai suoi numerosi devoti, per poter al meglio accogliere le reliquie del santo e allo stesso tempo dare dignità alle celebrazione eucaristiche, in special modo quelle domenicali e con particolare affluenza. L'idea architettonica è frutto del lavoro del famoso architetto Renzo Piano, affiancato da Mons. Crispino Valenziano, che ne cura l'aspetto liturgico. Successivamente, per aiutare i fedeli a cogliere al meglio gli aspetti salienti del loro essere pellegrini in questo luogo santo, i frati Cappuccini affidano al sacerdote P. Marco Ivan Rupnik, il percorso iconografico che prima sprona i fedeli a riscoprire il senso della loro vita di battezzati (il cammino dell'uomo nuovo) e a farsi guidare verso Cristo, facendosi aiutare dall'esempio di san Pio e del serafico padre san Francesco, e poi introduce gli stessi nel Mistero di Cristo (La reggia del Re dei Cieli), egregiamente raffigurato in tutta la chiesa Inferiore.

Get a quote
Your Cart

No products in the cart.

Go to checkout